Warning: Creating default object from empty value in /homepages/26/d870563119/htdocs/rossana-parizzi-garden-designer.info/wp-content/themes/inkas/redux/inc/class.redux_filesystem.php on line 29
Chelsea Fringe Milan come risposta indipendente al Chelsea Flower Show
Il mondo delle associazioni
fogliolina
CHELSEA FRINGE MILAN 2015

CHELSEA FRINGE MILAN 2015

Il Chelsea Fringe, nato a Londra tre anni fa come risposta spontanea e indipendente al fratello “maggiore” Chelsea Flower Show, consta di una serie di eventi, spettacoli e installazioni che ruotano attorno al tema del giardinaggio distribuiti per circa tre settimane per le vie della città (ved. www.chelseafringe.com)

Un po’ come il nostro fuorisalone durante il Salone del Mobile per intenderci.
Anche alcune città italiane, come Bergamo Brescia Firenze “Etna” e Milano hanno deciso di aderire all’iniziativa organizzando dal 16 maggio al 7 giugno una serie di percorsi e incontri tematici sul proprio territorio. www.facebook.com/chelseafringeitalia
Un paio di giorni fa sono andata alla presentazione del Chelsea Fringe Milan e condivido qui il programma:

 

pedalata-botanica-17-maggio

      • il 17 maggio – Pedalare tra gli alberi – Una pedalata tra le vie e i parchi del centro per riconoscere gli alberi di Milano.
        Durante tutta la durata del Chelsea Fringe alcuni grandi alberi saranno identificati attraverso l’apposizione di un’etichetta con QR code, collegato ad una scheda di riconoscimento.La pedalata ha inizio in piazza Sant’Ambrogio angolo via Sant?Agnese e terminerà al Parco Sempione con la conduzione della dott.sa agronoma Francesca Oggionni. Orario 10-12,30 – costo gratuito.
        Gradita prenotazione via mail a : chelseafringemilan2015@gmail.com
        www.francescaoggionni.it

la-natura-conservata

      • 18 e 19 maggio – La natura conservata – Visita guidata ( dalla dott.sa forestale Mami Azuma) agli erbari e alla xiloteca conservati nei depositi museali del Museo Civico di Storia Naturale in corso di Porta Venezia 55.  Sono conservati circa 30.000 specie essiccate e 5000 pezzi tra tavolette di legno, legni illustrati, collezioni carpologiche, legni fossili…Sia gli erbari che la xiloteca normalmente non sono accessibili al pubblico. orario : 14,30-17,15. Necessario prenotare via mail a : chelseafringemialn2015@gmail.com www.comune.milano.it

bosco-virgiliano

      • 16 e 23 maggio alle 16 – Scopriamo il Bosco Virgiliano – Dall’Agriturismo la Forestina di Cisliano si può raggiungere il Bosco di Riazzolo ( il bosco Virgiliano), tra querce e folti noccioli, che ha ispirato il poeta Virgilio.Una scoperta dei boschi e del paesaggio originario della nostra pianura, all’interno del Parco agricolo Sud.
        Dopo la passeggiata condotta da Niccolò Reverdini, seguirà degustazione gastronomica con prodotti tipici locali. www.laforestina.it
      • 16 e 23 maggio alle 17,30 – Il Disegno della Natura – Sempre presso l’Agriturismo la Forestina è possibile vedere la mostra di acqueforti di Federica Galli, un’artista che amava dipingere all’aperto e che ha frequentato il Bosco di Riazzolo dagli anni ’70. A seguire una degustazione gastronomica coi prodotti dell’azienda agricola La Forestina. Visita guidata alla mostra e e degustazione € 15.
        E’ necessario prenotare questo evento del Chelsea Fringe via mail a chelseafringemilan2015@gmail.com
        www.laforestina.it

2014.01.20_Prospettiva con api

          • il 21 maggio – Beginning from landscape: il paesaggio che nutre gli orti– Il primo degli incontri che AIAPP ha organizzato intorno al tema ” Nutrirsi di paesaggio”, per incoraggiare una visione innovativa del territorio urbano, in cui la città viene considerata come un grande giardino di cui prendersi cura. Dalle 18 alle 21 presso Milano Green Point via Paolo Frisi 3 . www.aiapp.net

flora-italica

    • al 26 al 29 maggio – Flora Italica – Un’installazione che presenta l’evoluzione delle piante in tre stadi della loro vita, in cui i visitatori potranno seguirne le diverse fasi di crescita dal laboratorio , al vivaio fino alla maturità.Scopo è quello di sottolineare l’importanza della ricerca scientifica, e gli sforzi necessari per preservare la flora locale riscoprendo un’eredità vegetale finora dimenticata. Dalle 10 alle 18 presso l’Orto Botanico Cascina Rosa in via Valvassori Peroni 7.
      www.reteortibotanicilombardia.it

orto-storto

    • dal 26 al 29 maggio – Orto Storto – Installazione di un kitchen garden in quattro quadranti con piante edibili e ornamentali dove si utilizzano cassette di legno riciclate.Dalle 10 alle 18 presso l’Orto Botanico Cascina Rosa in via Valvassori Peroni 7. www.reteortibotanicilombardia.it
    • dal 26 al 29 maggio – Matrioska – Installazione che rende omaggio a tre grandi appassionate di piante e progettiste di giardini del passato. Ombrelli di fiori proteggono le tre figure femminili a simboleggiare lo scambio tra natura e donna. Dalle 10 alle 18 presso l’Orto Botanico Cascina Rosa in via Valvassori Peroni 7. Organizzato da LandAlab. www.landalab.it  |  www.reteortibotanicilombardia.it

pietoudolf_lectio-710x322

    • 28 maggio – Piet Outdolf : lectio magistralis – Claudia Zanfi organizza una lezione dedicata a Piet Oudolf, autore della High Line di New York. Grazie alle immagini di Alberto Callari ci si soffermerà sulle innovazioni apportate dal grande paesaggista al concetto di giardino urbano, che non deve sembrare artificiale ma dare un’idea di naturalezza.Oudolf è anche l’inventore del metodo “New wave painting”. Dalle 16 alle 17 presso a Civica Scuola Arte & Messaggio di via Giusti 42.
      www.amaze.it  | www.artemessaggio.it

    • 28 maggio – Conversazioni in Cascina – L’Associaciazione Italiana di Architettura del Paesaggio, AIAPP, organizza un ciclo di conversazioni sui cambiamenti del paesaggio in relazione allo sfruttamento del capitale ecologico, per capire come tutto questo incida sulle condizioni di vita dei contadini e conseguentemente riflettere su pianificazione ed edificazione.Il primo incontro avrà come tema “Milano città rurale” e tratterà della costruzione di nuove alleanze tra città e campagna. Dalle 17,30 alle 20,30 presso la Cascina Cuccagna di via Muratori angolo Cuccagna.
      www.aiapp.net  | www.cuccagna.org

le-mani-nella-terra

    • 30 maggio – Mettiamo le mani nella terra – Proposta di soluzioni sperimentali per i parterre alberati delle aiuole Milano, redatte dagli studenti del corso Tecnico del Verde tenuto dalla dott.ssa Francesca Oggionni presso la scuola civica Arte & Messaggio di via Giusti.Le aree individuate in accordo col Comune di Milano e della dimensione di circa 20 mq, verranno allestite direttamente dai progettisti nella giornata del 30 maggio. Orario 8-18 in: via Washington, via Palestro, Via della Moscova,Via San Vittore, Via Pallavicino. www.artemessaggio.it
    • 30 maggio – L’Uomo che piantava gli alberi – ” L’uomo che piantava gli alberi è una produzione teatrale di Plantago Associazione Culturale, che segue la traccia del racconto di Giono; appunti di viaggio tra le Alpi dell Bassa Provenza, l’incontro con Elzeard Bouffier, Il racconto della vita tra le guerre fino alla morte.Una parabola sul rapporto uomo natura che racconta come gli uomini potrebbero essere altrettanto efficaci di un Dio in altri campi oltre la distruzione. Orario 21,30 – Costo : 10 € . Presso il Laboratorio LabArca via Marco d’Oggiono 1. Gradita prenotazione via mail a chelseafringemilan2015@gmail.com www.plantago.it

pedalata-botanica-31-maggio

    • il 31 maggio – Pedalare tra gli alberi – Seconda pedalata tra le vie e i parchi del centro per riconoscere gli alberi di Milano. Durante tutta la durata dell’evento alcuni grandi alberi saranno identificati attraverso l’apposizione di un’etichetta con QR code, collegato ad una scheda di riconoscimento.La pedalata ha inizio dietro il Duomo in via dell’Arcivescovado e termina in Piazza della Repubblica con la conduzione della dott.sa agronoma Francesca Oggionni. Orario 10-12,30 – costo gratuito. Gradita prenotazione via mail a: chelseafringemilan2015@gmail.com
      www.francescaoggionni.it

vivai-in-italia

    • 5 giugno – Vivai in Italia. Progetti nel mondo – questo il titolo del convegno organizzato dalla Casa Editrice Il Verde Editoriale per valorizzare il contributo del comparto vivaistico italiano nella realizzazione degli spazi verdi urbani.
      Il rilancio di interi quartieri tramite progetti di riqualificazione paesaggistica è stato possibile grazie all’impiego di piante coltivate in Italia.Durante il convegno verranno analizzate le richieste del mercato, le aspettative della produzione, e l’importanza sempre maggiore che il verde sta assumendo come strumento di design.
      Dalle 9 alle 13,30 presso il Museo di Storia Naturale in Corso Venezia 55.
      www.ilverdeeditoriale.com

let1-inaugurazione_07-06-2015-img-710x393

  • 7 giugno – Itinerario LET1, Ville Storiche e Groane – Fonfazione Cariplo, LAND Milano, Koinè cooperativa sociale, e Fondazione augusto Rancilio promuovono l’inaugurazione di “LET1 Ville storiche e Groane”, prima tappa di LET, Landscape Expo Tour.
    Il progetto prevede la creaione di 10 itinerari ciclistici ad anello, con lo stesso punto di partenza e arrivo.Il percorso LET 1 è lungo 36 km e attraversa : la settecentesca Villa La Valera ad Arese, La Villa Borromeo Visconti Litta a Lainate,Villa Arconati a Bollate e Villa San Carlo Borromeo a Senago.
    Alle 10 alla Stazione FNM di Garbagnate Parco delle Groane via monte Bianco 1 , Garbagnate Milanese.

Per saperne di più: www.chelseafringe.com