Chi sono

Mi chiamo Rossana Parizzi e vivo a Milano da quasi tutta la vita ma sono nata in campagna, nella bassa padana, terra di acque e di agricoltura intensiva, dove quando ero piccola crescevano ancora papaveri e fiordalisi nei campi di grano.

Amo la città e le sue contraddizioni ma amo anche le mie origini e questo amore per la campagna e la natura mi ha portato da adulta ad avere una seconda casa (tanti anni di collaborazione e volontariato presso il Boscoincittà di Milano, uno dei più apprezzati esempi di forestazione urbana in Italia) e a laurearmi in Scienze Agrarie.

Il mio senso estetico e l’amore per i colori, l’attrazione per le “scenografie” oltre che per l’architettura, non potevano che portarmi invece a specializzarmi in Architettura dei Giardini all’Istituto di Architettura e Design (ISAD).

Ho lavorato diversi anni in un noto studio di architettura del paesaggio di Milano ( AG&P ) e come consulente progettuale presso Compagnia dei Giardini, apprezzato e famoso negozio di arredi e complementi di arredo sempre a Milano. Sono socia AIAPP dal 1996.

Attualmente svolgo la mia attività di paesaggista-garden designer come free lance.
Mi entusiasma la fase iniziale di ogni progetto, mi piace ricercare quella soluzione che mette d’accordo il luogo, la sua storia, l’habitat, l’architettura dell’intorno, i sogni dei committenti e le loro possibilità.

Mi piace collaborare coi miei clienti ascoltando i loro desideri per riuscire a portarli su percorsi che scopriamo insieme, offrendo poi soluzioni facili da gestire e nelle quali loro si riconoscono.
A volte succede anche che mi chiedano un aiuto per l’organizzazione degli spazi interni!
Sono appagata quando riesco a far comprendere che la bellezza degli spazi verdi, piccoli o grandi che siano, sta nella loro mutevolezza (e non il contrario) e che la cura che possiamo dedicare alle piante , anche al semplice vaso di gerani, fa bene soprattutto a noi.

Ho anche altre passioni e interessi (come gran parte delle donne, vorrei avere le giornate lunghissime per poterli seguire tutti), tra cui in primis la cucina.
Nulla mi da’ più gioia di un piatto che mi riesce bene …. è un regalo sentito per chi siede alla mia tavola . E anche se sono spesso frettolosa e pasticciona, la curiosità prevale sempre e il mettersi alla prova anche. Insomma… dall’ orto (inteso anche come giardino) al piatto il passo è breve e io vorrei tanto avere un orto appena fuori dall’uscio.

Perché il blog di Rossana Parizzi “I giardini di babilonia”

Perché innanzitutto mi piace condividere interessi e passioni e poi perché ho voglia di mettere finalmente ordine nei miei “cassetti”, soprattutto mentali. Vorrei creare un archivio dove poter annotare appunti e riflessioni, segnare appuntamenti, ricordare luoghi, piante, pensieri e percorsi.
Gli sguardi sul mondo del verde possono essere infiniti e quelli che troverete in questo blog, che non hanno assolutamente la pretesa di essere esaustivi, sono i miei. Se vorrete passare a trovarmi sarete naturalmente i benvenuti!

2088